Shares

Maxxi di RomaLa fotografia moda e la fotografia social in scena a Roma per scoprire i rapporti tra verità e immagine
La fotografia moda, in quanto arte, ha bisogno di un doppio punto di vista per essere compresa al massimo: quello tipico di un fotografo professionista che ha avuto a che fare con il mondo del modeling, e quello più spiccatamente “social” del fotografo che non si fa remore nel condurre veri e propri servizi fotografici con più soggetti.
Per comprendere i segreti di questa elaborata forma di arte fotografica, il Maxxi di Roma ci offre la possibilità di assistere alle lezioni di due protagonisti del mondo della fotografia moderna, Piero Gemelli e Settimio Benedusi, che inizieranno una sessione di dialogo con altri fotografi di moda nella capitale.
Benedusi in particolare parlerà della propria esperienza dagli esordi fino al raggiungimento della consapevolezza nel medium fotografico, stabilendo i confini reali tra finzione, immediatezza e artificio dell’immagine di moda e quella più social.

Al Maxxi di Roma si discute di fotografia e arte: i nuovi legami

Dopo aver collaborato a vari servizi fotografici sport e servizi fotografici moda, Benedusi sceglie di dedicarsi alla fotografia più intimista, eliminando i contorni superflui e concentrandosi sull’alchimia che rende un individuo tale.
Pietro Gemelli ci esporrà invece una visione più artistica-architetturale della foto, ma pur sempre applicata alla contemporaneità e alla moda, frutto della collaborazione con Conde Nast, e dell’intenso rapporto con firme quali Ferrè, Gucci, De Beers, Lancome e numerose altre.
Verranno inoltre esaminati i rapporti con una fotografia più avanguardistica e luminosa con i vecchi scatti in bianco/nero che hanno segnato l’ingresso di una generazione nel mondo delle riviste di moda, così come dei photoshoot modella/modello che ancora campeggiano sulle riviste specializzate.
La mostra partirà Domenica 29 Gennaio con servizio fotografico moda, immagini pubblicitarie delle maggiori marche del modeling internazionale, tra cui Vogue, e una serie di incontri che permetteranno a tanti aspiranti fotografi di incontrare i maestri di più generazioni che racconteranno i trucchi del mestiere più appassionante.

Share This